Chi siamo

Panificio di Cuti

il rinomato Pane di Rogliano

Il Panificio Cuti nasce nel settembre del 1985, da un idea di un gruppo di giovani che decisero di riportare sulle tavole di ogni famiglia di Rogliano il gusto e l’inconfondibile profumo del pane di un tempo, che

ancora si produceva solo a carattere familiare. Il profondo legame con il territorio e le tradizioni alimentari della valle del Savuto, resero possibile la realizzazione del progetto di costruire un forno a legna per  produrre un pane a lievito madre, consuetudine ormai desueta, visto i tempi lunghi di lavorazione, non essendo una produzione standard,  quella artigianale realizza dei prodotti diversi l’uno dall’altro, garantendo, comunque tutte le caratteristiche organolettiche e olfattive,  con una lavorazione manuale  tradizionale, attenta anche ai cambiamenti di temperatura e condizioni climatiche che possono influire, sensibilmente sulla lievitazione finale. Il territorio che offriva e offre, essendo Rogliano un borgo montano, l’approvvigionamento stagionale e ciclico , nel pieno rispetto ambientale , del legname di castagno che conferisce al pane un profumo unico e dal punto di vista del calore ideale per i forni tradizionali del luogo. Le maestranze locali ancora attive, per la costruzione dei forni, fornirono il supporto tecnico e di esperienze a Pino, Antonio, Vincenzo  e Gianfranco, che costruirono il forno con mattoni di creta, che ancora oggi lavora a pieno carico.
Le donne di Cuti, madri , nonne e zie testimoni e insegnanti, dell’ antica arte contadina di fare il pane. Il cui  contributo  è stato fondamentale, nella cura e nella passione di questa trasmissione orale e manuale di un sapere autentico  è il valore aggiunto, che la nuova generazione ha saputo cogliere e usare nel migliore dei modi. Dal rispetto profondo di questo insegnamento, dei canoni della lievitazione e della cottura , della scelta di materie prime di qualità eccellente e dall’ amore per questo lavoro nasce  Il Pane di Cuti.
Saperi e Sapori, ricette antiche, rituali e abitudini tramandati da generazione in generazione  ci accompagnano da quel giorno, e che il Pane di Cuti ha portato con successo in giro per il mondo.
La ricetta del Pane di Cuti , sapiente miscela di farine italiane di tipo “0”,  “1”,  “macinata a pietra” e “integrale”, acqua della Sila “lievito madre, sale e cotto in forno a legna, sono il cardine e l’essenza di questo prodotto, della sua gente e della sua terra  la Calabria intera.        
Da quel giorno il sapere e il fare al femminile è diventato il lavoro al maschile, dei fondatori del Panificio e oggi delle nuove generazioni che ci affiancano , contribuendo a innovare e a crescere nel rispetto della vasta clientela e della tradizione.
Il segreto della bontà del Pane di Cuti è la lavorazione lenta, fatta a mano come un tempo, che nel rispetto dei tempi di lievitazione e di cottura, assicura al prodotto il tipico contrasto tra  la croccante crosta e la morbida fragranza della mollica ,un intenso profumo e una morbidezza mantenuta per molti giorni.


       

              
 

        

 

Nel 2015 il Panificio di Cuti ha compiuto 30 anni di Attività, festeggiando nel suo rione Cuti! Tanti sorrisi e tanta allegria hanno accompagnato la serata del 5 agosto.

             

                  

                                                           

 

 I nostri prodotti:

Il Pane di Cuti bianco o casereccio,( pane e Cuti jiancu);

Il Pane di Cuti integrale, ( pane e Cuti njiuru);

Il Pane di Cuti senza sale,( pane e Cuti ,nzipidu);

Il Pane di Cuti alla olive nere, ( pane e Cuti ccu le auive);

La Pitta di Cuti;

La Focaccia di Cuti “Origanata”, ( Arriganata de Cuti);

Le Frese di Cuti Bianche e Integrali;

Il Ciabattone di Cuti ( pane e Cuti muscjiu);

Le Scaldatelle di Cuti, ( i Taralli e Cuti);

Le Fresine di Cuti bianche e integrali;

 

 

Nel corso degli anni l’autenticità del Pane di Cuti ha ottenuto numerosi riconoscimenti in campo regionale e nazionale come il “Premio Roma”, concorso nazionale per le migliori produzioni di pane tradizionale, dal 2006 al 2016 il Pane di Cuti  ha conquistato più volte, il bronzo, l’argento e la medaglia d’oro, nelle varie edizioni del concorso.

               


                                                                                  



La Forchetta d’Oro nel 2008, a Milano nella manifestazione enogastronomica ”Golosaria”.

                                                                                 




La Pala d’Oro  Premio al Pane di Cuti nella Gran Festa del Pane ad Altomonte.


Il Riconoscimento Ufficiale de LES AMIS DISCIPLES DESCOFFIER INTERNATIONAL


 



Vanta inoltre il riconoscimento della SLOW FOOD nella guida dei migliori prodotti italiani il “Buon Paese”;  citato come luogo del gusto nel “Golosario 2017” di Paolo Massobrio.

                                                   


La partecipazione come prodotto identitario di un territorio a Torino nel edizione del Salone del Gusto nel 2014; e la partecipazione ad EXPO MILANO nel 2015 , con un sorprendente successo di pubblico e di estimatori dei nostri prodotti.

   


          


Il legame con il territorio viene consolidato con le collaborazioni che il Panificio Cuti offre gratuitamente a enti e associazioni in campo sociale e culturale, con istituti scolastici e nelle scuole primarie, per educare ad una alimentazione sana le nuove generazioni, con laboratori e momenti didattici che vedono la partecipazione attiva dei bambini e delle famiglie; numerose le partecipazioni a fiere e sagre enogastronomiche di rilievo in tutta la regione Calabria e anche nel resto d’Italia, come "Il Pane e il Vino della Pace” a Cormons, “Abbiate Gusto” ad Abbiate Grasso Milano a Riva del Garda.


                                                                                   


Il Pane di Cuti, a Sorrento il primo Novembre del 2016, ha ottenuto il Premio VAS Verde Ambiente, Medaglia del Presidente della Repubblica, per il Rispetto dell'Ambiente e la trasmissione dei Valori Tradizionali della Antica Arte della Panificazione.

                     


Del Pane di Cuti si è parlato in numerose trasmissioni televisive , nazionali e regionali come “EAT PARADE” del TG2 RAI, a cura di Bruno Gambacorta; (il fimato è nella zona Video del sitoweb)

                                                                                   




sul Gambero Rosso con Giorgione; Sky nella trasmissione “Casa Alice” e di recente con Antonella Clerici nella trasmissione “La prova del cuoco”. Nel programma "Ricette all'italiana" su  Rete Quattro.
Nelle reti regionali della LA C e su TEN;

                                                     

Attualmente su YOUTUBE,  in un documentario dal titolo “Il cibo dell’uomo , Pane in Calabria” del Prof. Giovanni Sole dell' UNICAL, si parla del nostro pane.
Sempre nel mondo universitario numerosi studenti hanno scritto tesi di laurea sul mondo unico del nostro Panificio e della forza della tradizione, realizzando e trascorrendo con noi giornate di lavoro piene di sensazioni e gioia, in fondo il Pane è condivisione e famiglia.
Numerosi gli articoli di giornali e di riviste in cui si è parlato del nostro pane, eccone alcuni esempi: 

               


                                                                                                                                                                                             

 

Lo scorso 16 febbraio 2017 presso la Sala Consiliare del Comune di Rogliano, Il Pane di Cuti è stato premiato dal Rotary Club Rogliano-Valle del Savuto per la Professionalità nell'antica Arte della Panificazione, premio consegnato dal presidente del Club Marcello Perri.

 

 

             


Una frase che appartiene, alla nostra personale vicenda umana e di lavoro che sintetizza l’attaccamento profondo a questo lavoro:  “si ccedi supra a tavua ‘nu pezzu e pane tostu a casa èdi chjina…figljiuè”.  “basta anche, e soltanto, del pane duro sulla tavola per essere felici…figlio mio”-

 

Panificio di Cuti

il Panificio di Cuti è aperto:

dal Lunedì al Sabato dalle 7.00 alle 20.00

Domenica dalle 8.00 alle 12.00

Rogliano Calabria Via A. de Gasperi - 1 str, 5
altro Calabria ...